Comune di Polistena

AVVISO AI COMMERCIANTI E AI GESTORI DELLE ATTIVITA’ PER L’ACCETTAZIONE DI BUONI SPESA FINALIZZATI ALL’ACQUISTO DI GENERI ALIMENTARI E/O PRODOTTI DI PRIMA NECESSITA’

Pubblicata il 05/02/2021

MISURE DI SOSTEGNO E SOLIDARIETÀ IN FAVORE DI NUCLEI FAMILIARI IN DIFFICOLTÀ DOVUTA
ALL’EMERGENZA SANITARIA DA COVID- 19

AVVISO AI COMMERCIANTI E AI GESTORI DELLE ATTIVITA’ PER L’ACCETTAZIONE DI BUONI SPESA FINALIZZATI
ALL’ACQUISTO DI GENERI ALIMENTARI E/O PRODOTTI DI PRIMA NECESSITA’
Premesso che:
- l’Organizzazione Mondiale della sanità, in data 30 gennaio 2020, ha dichiarato lo stato di emergenza internazionale di salute pubblica per il coronavirus;
- Che il Consiglio dei Ministri, con delibera del 31 gennaio 2020, ai sensi e per gli effetti dell’art. 7, comma 1, lettera c), e dell’art. 24, comma 1, del decreto legislativo 2 gennaio 2018, n. 1 ha dichiarato, per 6 mesi dalla data dello stesso provvedimento, lo stato di emergenza in conseguenza del rischio sanitario connesso all’insorgenza di patologie derivanti da agenti virali trasmissibili;
- Che il Consiglio dei Ministri in data 29.07.2020 ha approvato la proroga dello stato di emergenza da Covid 19 dal 31 luglio 2020 al 15 ottobre 2020;
- Che il Consiglio dei Ministri in data 07.10.2020 ha prorogato lo stato di emergenza da Covid 19 dal 15 Ottobre al 31 gennaio 2021;
- Che il Decreto Ristori Ter approvato nel Consiglio dei Ministri del 20 Novembre 2020 e pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 23 Novembre 2020 con il nome di decreto legge nr. 154 del 2020 ha assegnato al Comune di Polistena la somma pari ad € 51.988,77;
Visto il decreto legge 23 Novembre 2020 nr. 154- Pubblicato nella G.U. nr. 291 del 23.11.2020 il quale in relazione alle misure urgenti di solidarietà alimentare stabilisce: Al fine di consentire ai Comuni l’adozione di misure urgenti solidarietà alimentare , è istituito nello stato di previsione del
Ministero dell’Interno un fondo di 400 milioni di euro nel 2020, da erogare a ciascun comune, entro sette giorni dall’entrata in vigore del presente decreto, sulla base degli allegati 1 e 2 dell’Ordinanza del Capo della Protezione civile 658 del 29 marzo 2020. Per l’attuazione del presente articolo i comuni applicano la disciplina di cui alla citata ordinanza n. 658 del 2020;
Richiamata la delibera di Giunta comunale nr. 5/2021 con la quale sono stati fissati i criteri di erogazione dei relativi buoni ed approvato la relativa documentazione;
RILEVATO che i Comuni, sono autorizzati all’emissione, in deroga al D.Lgs. 18.04.2016, n. 50, di buoni spesa utilizzabili per l’acquisto di generi alimentari e/o prodotti di prima necessità presso gli esercizi commerciali;
VISTO il D.Lgs. 18.08.2000, n. 267 “Testo Unico delle Leggi sull’Ordinamento degli Enti locali”;
INVITA
Gli esercenti interessati alla formazione di un elenco comunale di esercizi commerciali, farmacie e parafarmacie disponibili a consentire l’acquisto di generi alimentari e di prima necessità, farmaci e parafarmaci, attraverso i buoni spesa di cui al presente Avviso, denominati “Misura di solidarietà
Calabria” da parte di nuclei familiari in difficoltà, manifestando il proprio interesse all’adesione attraverso l’apposito modulo da trasmettersi al seguente indirizzo web http://www.comune.Polistena.rc.it/ entro la data del 24.02.2021 - ore 12:00
Ai fini dell’adesione, è necessario che gli esercizi siano iscritti alla C.C.I.A.A. per attività idonee (vendita di generi alimentari, beni di prima necessità, per la cura e l’igiene della persona e della casa, farmacie e parafarmacie) ed essere in possesso dei requisiti di ordine generale per la partecipazione agli appalti pubblici.
La durata della convenzione è di mesi 2 dalla sottoscrizione della stessa, eventualmente rinnovabile per un pari periodo nel caso perdurino le condizioni di emergenza Covid-19.
Si specifica che il buono spesa darà diritto all’acquisto delle seguenti tipologie di beni:
prodotti alimentari e generi di prima necessità (quali, a titolo esemplificativo e non esaustivo: latte, pasta, zucchero, carne, pane, uova, pesce, olio, frutta, verdura, scatolame, surgelati, alimenti per la prima infanzia, etc);
prodotti per l’igiene e la cura della persona (quali, ad esempio: bagnoschiuma, shampoo, deodorante, sapone, dentifricio, pannolini per bambini, assorbenti, carta igienica, cotone, etc);
prodotti per la pulizia della casa (quali, ad esempio: detersivi, disinfettanti, saponi, strumenti come scope, secchi, panni detergenti, spugne, etc);
farmaci e parafarmaci. Il buono spesa:
non è cedibile, pertanto, deve risultare controfirmato dal possessore se su supporto cartaceo ovvero, nel caso utilizzo del QR Code deve essere associato nominativamente al beneficiario;
non è utilizzabile quale denaro contante e non dà diritto a resto in contanti;
comporta l’obbligo per il fruitore, di regolare in contanti l’eventuale differenza in eccesso tra il valore facciale del buono ed il prezzo complessivo dei beni acquistati.
Il buono spesa non può essere utilizzato per acquistare i seguenti prodotti:
alcolici (vino, birra e super alcolici vari);
arredi e corredi per la casa (es. stoviglie etc.);
generi di monopolio.
L’Amministrazione Comunale corrisponderà all’esercizio commerciale il corrispettivo dovuto dietro presentazione di regolare fattura e/o nota spese su base mensile, con allegata copia dei ticket ritirati ovvero di estratto conto del singolo QR Code e dei correlati scontrini fiscali, entro giorni 30 (trenta) dal ricevimento della documentazione predetta presso l’Ufficio Protocollo del Comune.
L’Ufficio istruttore effettuerà controlli della corrispondenza tra i prodotti elencati nel presente provvedimento e quelli risultanti dallo scontrino fiscale.
Le Ditte operanti nel settore con propri punti vendita nel territorio del Comune di Polistena, interessate alla fornitura di prodotti alimentari e generi di prima necessità a favore di soggetti economicamente svantaggiati individuati dai servizi sociali, in possesso dei requisiti di ordine generale e dei requisiti tecnico organizzativi adeguati alla natura dell’affidamento, potranno presentare apposita istanza, a mano presso il protocollo del Comune, oppure tramite PEC al seguente indirizzo : protocollo@pec.comune.polistena.rc.it compilando il modello di domanda e i relativi allegati del presente avviso, firmati dal proprio legale rappresentante.
Gli operatori commerciali che avranno manifestato il loro interesse saranno inseriti nell’apposito elenco comunale, in ordine cronologico di arrivo della relativa istanza, previa verifica della regolarità della manifestazione di interesse.
Tale modalità è dettata dall’esigenza di avviare con urgenza la distribuzione dei buoni spesa e favorire la presenza in elenco del maggior numero di esercizi commerciali, farmacie e parafarmacie.
Il presente avviso e affisso all’Albo Pretorio online e sul sito web istituzionale del Comune di Polistena. Il Responsabile del presente procedimento è il dr. Vincenzo Comandè, nella sua qualità di Responsabile Ripartizione Affari Generali del Comune di Polistena.
La presentazione della manifestazione di interesse non è vincolante per l’Ente che si riserva la facoltà di non procedere all'inserimento nell’elenco comunale.

Polistena, lì 04.02.2021
Il Responsabile del servizio
F.to Dr. Vincenzo Comandè

Allegati

Nome Dimensione
Allegato documento -avviso7.pdf 160.85 KB
Allegato allegato -schema convenzione.pdf 130.59 KB
Allegato allegato -autocertificazione.pdf 21.58 KB


Facebook Twitter
torna all'inizio del contenuto