Polistena sta cambiando
Scarica il Bollettino di informazione - Ottobre 2012 icona pdf Versione *.pdf
issu Versione sfogliabile



raccolta differenziata

servizio civile

servizio civile

galleria fotografica







links
Chi è On-Line
1 visitatore on line



 


SERVIZIO IDRICO: NO ALLE SPECULAZIONI
I cambiamenti climatici, l'abbassamento delle falde sotterranee, la siccità dovuta alle piogge sempre più scarse, sono tutti fattori che hanno generato in Italia un generale e diffuso problema di approvvigionamento idrico.


SERVIZIO IDRICO:
NO ALLE SPECULAZIONI
I cambiamenti climatici, l'abbassamento delle falde sotterranee, la siccità dovuta alle piogge sempre più scarse, sono tutti fattori che hanno generato in Italia un generale e diffuso problema di approvvigionamento idrico. Data la portata del fenomeno, persino la Prefettura di Reggio Calabria, quest'anno, ha istituito, con circolare inviata a tutti i comuni, un tavolo tecnico provinciale per le crisi idriche. Qualche notte addietro a Polistena, l'interruzione di energia elettrica causata dal forte vento di scirocco, ha determinato il blocco di un'elettropompa di un pozzo facendo dunque venire meno una fonte idrica importante.
L'imprevisto ha causato l'abbassamento dei livelli di acqua nei serbatoi generali.
Durante la stagione estiva, l'uso continuo di acqua ed anche gli usi impropri, come già denunciato nei giorni scorsi, contribuiscono ad aumentare i consumi. In siffatta situazione un minimo scompenso potrebbe determinare conseguenze sull'erogazione dell'acqua che tuttavia è costantemente monitorata grazie a manovre notturne eseguite con grandi sacrifici dal personale comunale. Nei mesi estivi, il sistema generale di approvvigionamento idrico comunale infatti, si regge su un equilibrio instabile accentuato quest'anno anche dall'insabbiamento parziale, avvenuto lo scorso inverno, del pozzo più importante di proprietà della Sorical collocato a monte dei serbatoi generali.
L'Amministrazione Comunale per risolvere definitivamente i problemi è già intervenuta sulle condotte principali applicando sistemi più efficienti di eliminazione dell'aria stantia, che per molto tempo ha costituito il problema principale della scarsa pressione dell'acqua immessa in rete.
Ciò ha consentito di distribuire acqua con maggiore pressione in tutte le abitazioni, denotando una migliore efficienza del servizio laddove da molto tempo non si riscontrava. Sono stati recentemente eseguiti interventi sugli impianti a rete esistenti attraverso la riparazione di molte perdite di acqua, finalizzati all'ottimizzazione del servizio.
Inoltre l'Amministrazione Comunale ha deciso di intervenire direttamente sulle fonti idriche. Sono stati stanziati 60.000 euro per la realizzazione di un nuovo pozzo Comunale in c/da Grecá in grado di immettere superiori quantità di acqua ai serbatoi generali ed al contempo, di consentire al comune di essere ancora più indipendente dall'acquisto di forniture esterne di acqua.
Si sta lavorando incessantemente per realizzare tale opera, attraverso l'ultimazione delle procedure amministrative già avviate da tempo, che metterà fine ad ogni tipo di disagio. Disagi che tuttavia coinvolgono ciclicamente solo una parte limitata – è bene sottolinearlo - delle abitazioni, (purtroppo sempre le stesse per la conformazione delle reti) e precisamente i piani alti dei fabbricati situati nella parte alta di Polistena.
Rimaniamo come sempre vigili e impegnati per risolvere questo e tutti gli altri problemi della comunità, nella consapevolezza che occorre sempre la collaborazione dei cittadini nella rappresentazione reale delle problematiche. Le facili speculazioni ed i guaiti disperati molto frequenti sui social, non rispondono alla realtà delle cose, anzi talvolta introducono elementi fuorvianti spesso nocivi alla risoluzione stessa dei problemi veri.

Polistena lì 30/06/2017

Per l'Amministrazione Comunale
IL SINDACO – Dott. Michele Tripodi






[Pubblicato il 30-06-2017]  








Condividi