Polistena sta cambiando
Scarica il Bollettino di informazione - Ottobre 2012 icona pdf Versione *.pdf
issu Versione sfogliabile



raccolta differenziata

servizio civile

servizio civile

galleria fotografica







links
Chi On-Line
1 visitatore on line


LA SCHEDA DEL COMUNE
Popolazione 10.742 ab.
Altitudine 254 s.l.m.
Superficie 11,70 kmq
S. Patrona S.Marina V. (17 luglio)
Cap 89024

 

I MONUMENTI:



Monumento ai caduti monumento caduti


E' opera di Francesco Jerace ed è posto al centro della suggestiva Piazza del Popolo. La Bellona, una vittoria alata bronzea, svetta sopra una roccia di pietra del Carso alla cui base, sono incisi i nomi dei caduti nella prima guerra mondiale. Il monumento viene delimitato da una grande vasca in pietra granitica, opera di scalpellini locali. Alla memoria di detti caduti, nella Scuola Elementare di via Trieste, figura altro altorilievo, opera dello scultore Marino Tigani.

Casa natale di F.Jerace
casa jerace


Posta nella via Domenicani, al suo esterno rende visibile una lapide marmorea dedicata alla memoria del grande artista polistenese Francesco Jerace (cui il Comune, con il contributo della Banca Popolare, sta erigendo un monumento con il busto bronzeo che lo raffigura, opera di Fortunato Longo). In detta casa nacquero anche Vincenzo Luisa (scultore di riconosciuta fama internazionale cui il Prof. Raffaele De Grada ha dedicato una sostanziosa monografia), Michelangelo (docente e studioso dell'educazione fisica), e Gaetano (pittore).


Casa natale di F.Morani
casa morani


Posta anche nella via Domenicani, mostra sulla facciata esterna un medaglione marmoreo raffigurante F. Morani, opera di Francesco Jerace. La casa è il simbolo di una famiglia, quella dei Morani, che espresse veri e propri geni statuari, stuccatori, scultori e pittori fra i quali giganteggiano, particolarmente, le figure di Domenico e Francesco (scultori) e di Vincenzo (pittore). Edward Lear, viaggiatore inglese, nel 1847, fu ben lieto di fare la conoscenza delle sorelle di Vincenzo, nel corso di una sua visita a Polistena.


Monumento a Marino Tigani
monumneot tigani


E' opera di Domenico Mastroianni e fu dedicato alla memoria di questo artista polistenese morto quando era ancora giovane.

Monumento a
F.Jerace monumento jerace

Inaugurato nel 1997, è opera bronzea dello scultore Fortunato Longo, ed è posto nella piazzetta ove inizia la via Francesco Jerace. Venne eretto dal Comune con il contributo della Banca Popolare di Polistena.


Palazzo Avati
fortuna


Imponente edificio posto di fronte al Palazzo Milano-Riario Sforza, nella Piazza del Popolo, è oggi sede della Banca Antoniana. Nella facciata, fa bella mostra di se un portale nella cui chiave di volta vi è una artistica maschera apotropaica. Al suo interno si conservano opere in gesso di Giuseppe Renda, scultore polistenese, tra le quali:
La Fortuna (l'opera originale, autentico capolavoro del maestro polistenese, viene esposta nei piani superiori, mentre, nella corte interna, figura una riproduzione in bronzo di eguale bellezza); ONDINA ( altra copia della stessa viene esposta dalla Galleria d'arte moderna di Roma); PRIMA EBBREZZA; SCUGNIZZO ecc...