“L’uomo senza memoria è come un albero senza radice”

In memoria di quello che è successo durante la seconda guerra mondiale e nello specifico dei molti deportati nei diversi campi di concentramento costruiti nel mondo, noi del Servizio Civile di Polistena abbiamo ricordato il 27 Gennaio 2016, il Giorno della Memoria,  attraverso la proiezione del film “Storia di una ladra di libri”.

Il momento storico che stiamo vivendo conferma quanto affermava Primo Levi ovvero “che è accaduto e pertanto può accadere ancora”. Oggi sono tante le Auschwitz nel mondo ed è compito di ogni individuo impegnarsi affinché gli errori e gli orrori del passato non si ripetano.

Abbiamo ritenuto necessario organizzare questo evento in collaborazione con l’Amministrazione Comunale per sensibilizzare anche la nostra comunità ai temi del razzismo, della discriminazione e della privazione dei diritti dell’uomo.