Notizie dal Comune

LASTRE DI ETERNIT ABBANDONATE C/DA PETRULLI: PRECISAZIONE DEL SINDACO MICHELE TRIPODI

ETERNIT
sab 08 giu, 2019PRECISAZIONE DEL SINDACO MICHELE TRIPODI SU ABBANDONO LASTRE ETERNIT “Se l’eternit è stato rimosso è perché ha provveduto il Comune” Debbo ringraziare pubblicamente il Comando dei Vigili Urbani per aver risolto in modo più che tempestivo la problematica relativa all’abbandono delle lastre di cemento-amianto eternit a C/da Petrulli. Ciò è stato fatto in passato e lo faremo in futuro in altre zone del territorio comunale vista la grande sensibilità sui temi dell’ambiente e dell’ecologia che è insita nel modo di operare e di essere della nostra Amministrazione. Devo compiere questo inusuale ringraziamento (inusuale in quanto trattandosi di attività ordinaria fa parte del lavoro normale dei nostri uffici) per un motivo preciso. Quando infatti un esponente delle massime istituzioni ringrazia alcuni e “dimentica” altri, nella circostanza chi davvero si prodiga ogni giorno per assicurare un monitoraggio costante del territorio e provvedere alla cura ambientale, non compie un servizio imparziale e onesto nei confronti della comunità nella quale vive e opera. Per riassumere i fatti è accaduto che a Polistena in C/da Petrulli in una delle due strade che fiancheggiano il torrente Vacale, giorno 24 maggio u.s. ignoti incivili abbandonano alcune lastre di eternit. Quasi istantaneamente il corpo dei Vigili Urbani accerta sul posto e dispone le attività di indagine, in particolare per capire quale possa essere la provenienza. Subito dopo il Comandante della Polizia Municipale nella sua veste di responsabile del servizio ecologia attiva la procedura per lo smaltimento, secondo cui occorre oltre che l’individuazione della ditta con relativo impegno di spesa, anche il coinvolgimento dell’Azienda sanitaria competente. Tali attività che richiedono i tempi tecnici sono state coordinate e concordate con l’Amministrazione Comunale. Successivamente in data 29 maggio arriva pure la lettera del meet-up di Polistena indirizzata ad una pluralità di soggetti istituzionali che non avrebbero alcuna competenza a bonificare l’area, se non quella di vigilare a presidio del territorio, tutelare il cittadino dinanzi a simili abusi nonchè procedere contro gli esecutori materiali della condotta illegale. L’Amministrazione Comunale ha sempre lavorato in sinergia ed in collaborazione con tutte le istituzioni dello Stato, come pure avvenuto nell’attuale vicenda. Ristabilita dunque la cronaca degli avvenimenti, cogliamo l’occasione di annunciare che grazie all’impegno di questa Amministrazione che ha portato avanti il progetto, cominceranno a breve i lavori ben più rilevanti sotto il profilo ambientale di bonifica intra alveo del torrente Vacale, dove purtroppo si annidano quantità di rifiuti più pericolosi. A questo punto cosa ci dovremmo aspettare, visti i trascorsi del meet-up polistenese? Non solo i ringraziamenti ma un encomio pubblico, che tuttavia non pareggerà mai, la valenza delle tante opere di tutela ambientale che i cittadini di Polistena ci riconoscono. E sono i fatti quelli che contano! Per l’Amministrazione Comunale IL SINDACO Dott. Michele Tripodi

Condividi questo contenuto

Eventi correlati

Dal 07-04-2017
al 07-04-2017
Luogo: Piazzetta Bellavista
Dal 25-09-2016
al 25-09-2016
Luogo: Piazza della Repubblica