Notizie dal Comune

L'Amministrazione Comunale di Polistena si congratula con il neoeletto Presidente argentino di origini polistenesi Maurizio Macrì

visita mauricio macri
lun 23 nov, 2015

Era il  4 ottobre 2014, quando Mauricio Macrì Sindaco della capitale argentina, Buenos Aires, venne per la prima volta a Polistena. Accompagnato dal sindaco di altra città argentina (Vicente Lopez), finalmente Mauricio Macri scoprì quei luoghi, appartenuti per una parte della loro vita, ai suoi genitori e soprattutto ai suoi nonni.

Quel giorno ebbe modo di ricongiungersi con l'unica parente rimasta a Polistena, dove i Macrì abitarono per anni, la sig.ra Renata Jemma prima cugina del padre di Macrì.

Ricevemmo la delegazione argentina in municipio, e qui ci conoscemmo. Mauricio Macrì raccontò la sua esperienza politica ed istituzionale e soprattutto la storia personale della sua famiglia emigrata in Argentina dopo la guerra.

Fu in quell'occasione che lo stesso Macri ci informò che avrebbe affrontato di lì a breve una difficile sfida pre-elettorale. Solo dall'esito di una queste consultazioni primarie si sarebbero stabiliti i candidati alla Presidenza dell'Argentina.

Oggi, dopo un anno esatto, apprendere della sua elezione a Presidente, al di là di ogni ideale ed appartenenza politica, è sicuramente un evento sorprendente, storico per la comunità di Polistena e per la Calabria.

Conosciamo bene la storia dei nostri emigrati. Storie controverse fatte principalmente di sacrifici, necessità, lavoro, speranze, dove talvolta poi quelle attese iniziali possono trasformarsi in delusioni oppure in grandi successi.

Quando sentiamo che nel mondo si affermano personalità con origini polistenesi nel campo del lavoro, della scienza, della cultura, della politica, come in questo caso nelle più alte istituzioni di uno stato sovrano, non può che fare onore e rendere tutti noi ancora più orgogliosi delle nostre radici.

L'elezione di Mauricio Macrì certamente non cancella nessuno dei nostri problemi, ma è un evento storico, degno di essere raccontato con una punta di orgoglio. Polistena e la Calabria sono divenuti grazie a Macrì, molto importanti oltreoceano e nel mondo. Come forse fu per i neri di America l'elezione di Obama primo presidente di colore della storia, così per tutti i nostri emigrati oggi è certamente un giorno di grande felicità e di rivincita.

Con le più vive congratulazioni, a nome della comunità di Polistena, formuliamo al neo presidente argentino Mauricio Macrì, gli auguri più sinceri di buon lavoro, sperando di poterlo, da presidente, ricevere qui, ancora una volta in quei luoghi che non si potranno mai cancellare perché appartengono alla storia della famiglia Macri e di ognuno di noi.

Per l'Amministrazione Comunale
IL SINDACO dott. Michele Tripodi

visita mauricio macri

visita mauricio macri

visita mauricio macri

Condividi questo contenuto