Notizie dal Comune

POLITICHE SOCIALI - AVVIATA L'ASSISTENZA DOMICILIARE INTEGRATA RIVOLTA AGLI ANZIANI NON AUTOSUFFICIENTI

presentazione PAC
mer 23 mar, 2016

In attuazione del Programma di Azione e Coesione (PAC) è stato avviato il servizio di Assistenza Domiciliare Integrata rivolto alle persone anziane non autosufficienti con età superiore a 65 anni.

 Il Comune di Polistena, ha seguito l'iter amministrativo in quanto ente capofila del distretto territoriale che comprende altri 12 comuni: Anoia, Candidoni, Cinquefrondi, Feroleto della Chiesa, Galatro, Giffone, Laureana di Borrello, Maropati, Melicucco, San Giorgio Morgeto, San Pietro di Caridà, Serrata.

 Con procedure concorrenziali di gara sono stati affidati i servizi relativi al Punto Unico di Accesso con sede presso il comune di Polistena e presso il comune di Laureana di Borrello, e all'assistenza domiciliare integrata, servizio, quest'ultimo, gestito in collaborazione con l'Azienda Sanitaria Provinciale che comincerà a breve ed avrà, per il primo periodo temporale, la durata di mesi tre.

 Il comune capofila ha anzitempo siglato con l'ASP, sulla base delle indicazioni della conferenza di Sindaci, un protocollo d'intesa per l'avvio delle attività di tipo integrato che vedranno impegnati sul territorio n. 26 operatori socio-sanitari (OSS) muniti di qualifica professionale, regolarmente assunti con contratto dall'affidatario del servizio per un totale di un monte ore di assistenza domiciliare non inferiore a 3.000 ore.

 Al contempo l'ASP affiancherà agli OSS proprio personale medico ed infermieristico che eventualmente si renderà necessario per supportare i servizi a domicilio.

 Gli anziani assistiti dovranno essere almeno n.60 e potranno godere di piani di assistenza individuali e personalizzati stabiliti in sede di Unità di Valutazione Multidisciplinare (UVM).

 La grande innovazione è che tale servizio mette fine alla polverizzazione delle attività di assistenza, nel tempo gestite in modo occasionale, autonomo e scarsamente incisivo nei singoli comuni. Per la prima volta nella storia del distretto, infatti, la cabina di regia sarà unitaria e il servizio si snoderà simultaneamente nei 13 comuni facenti parte. Ciò consentirà di offrire assistenza qualificata e professionalità oltre che di monitorare in tempo reale il funzionamento del servizio su tutto il territorio grazie all'UVM.

 Tutti gli anziani che vorranno usufruire del servizio potranno rivolgersi al Punto Unico di Accesso più vicino, dove dovranno consegnare una scheda personalizzata con l'indicazione delle necessità rapportate alla condizione di salute di ognuno. Con l'attuazione del PAC finalmente anche gli anziani e le persone sofferenti, potranno ricevere un servizio dignitoso, diritto che per molto tempo è stato negato in Calabria ed in altre regioni meridionali e che ora avrà prospettive di durata certa per il prossimo triennio.

 L'Amministrazione Comunale di Polistena, soddisfatta per il primo risultato raggiunto, continuerà insistentemente a lavorare collaborando con gli altri comuni e con i medici dell'ASP per affermare sul territorio i diritti sinora negati attraverso il miglioramento complessivo dei servizi sociali alle persone bisognose ed alle categorie più deboli, che ove funzionano adeguatamente, garantiscono anche occupazione e lavoro per i più giovani.

 A breve partirà anche il servizio di assistenza semplice agli anziani (SAD) che dovrà essere erogato ad almeno 200 utenti nell'ambito del distretto con prospettive di lavoro per altre 97 unità di personale.

 

Dott. Michele Tripodi – SINDACO DI POLISTENA

 COMUNE CAPOFILA DEL DISTRETTO

Condividi questo contenuto